Dai Ruderi – Carmelo Lorefice

Dai Ruderi

Ora sono più solo

più confuso

Ora che il mondo

è passato

sopra il mio tempo

rullando

nella mia memoria

macchiata di fantasia

Tra i ruderie la polvere

e la neve

tu batti il tocco della tua speranza

morte

e spingi la nebbia

dentro il fossato

dove respira

ancora

l’ultimo sogno

Un canto

l’ultimo pianto.

Carmelo Lorefice

2 pensieri su “Dai Ruderi – Carmelo Lorefice

  1. La poesia giusta per me in questo momento. Mi sto occupando dei miei genitori in quella fase dove la “memoria e’ macchiata di fantasia” struggente questa immagine….struggente gli ultimi versi. Bellissima poesia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...